Fiastra

Il nome del comune di Fiastra deriva da un probabile abitato piceno nei pressi del Fiastrone, dal significato di fiume, corso d’acqua. E’ accertata dai reperti archeologici di Casigno l’origine preistorica dell’insediamento che ha continuazione in epoca romana come indicano i rinvenimenti di S. Lorenzo al Lago. Nel medioevo sorsero nella zona numerosi castelli, feudi della famiglia Magalotti. Nel 1259 fu ceduta a Camerino e nel 1429, nell’ambito della spartizione tra i Varano, fu assegnata a Piergentile. Seguì poi le sorti dello Stato della Chiesa a cui era passata nel 1545.

Tratto dalla sezione turismo del sito del comune di Fiastra

Condividi