Laboratorio La Tela di Macerata

Il Laboratorio “La Tela” di Ginesi e Varagona a Macerata, rappresenta da oltre vent’anni la tradizione tipica tessile del territorio. Qui l’intento di tutelare e trasmettere sapienze antiche ha permesso lo sviluppo di una vocazione imprenditoriale tesa alla realizzazione di manufatti tessili ideati con gusto, creatività e unicità. Essi prendono forma dagli ottocenteschi telai a mano attraverso la riproposizione delle sapienze tecniche del passato e coniugano, all’alta qualità delle fibre utilizzate, l’elaborazione di prodotti innovativi e coerenti con le tendenze culturali del presente. Nei locali del Laboratorio l’esposizione degli strumenti antichi per la filatura e la tessitura, la presentazione delle tecniche e dei manufatti dell’ antica produzione artistica tessile tipica della Regione Marche, vengono valorizzate in un percorso didattico dove il visitatore è guidato nell’incontro sperimentale con la tessitura e attraverso il contatto con i manufatti che ripercorrono le trame storiche della tradizione marchigiana.. I punti di attrazione turistica, culturale e didattica si dipanano così in due aree tematiche:Il corridoio degli strumenti e della memoria in cui sono collocati gli strumenti tradizionali per la filatura e per la tessitura (‘800/’900),una documentazione fotografica delle varie fasi della lavorazione artistica tessile della tradizione popolare e la riproduzione di un telaio primordiale verticale a pesi; l’angolo della tessitura a liccetti dove sarà possibile partecipare ad esperienze didattiche con l’accesso all’uso del programma a “liccetti” da parte dei visitatori, e seguire le immagini di un documentario illustrativo delle varie fasi della produzione tessile secondo questa tecnica tipica e tradizionale marchigiana e nel quale vengono indicati quei siti museali, Chiese e Basiliche della nostra Regione in cui sono esposte opere che rappresentano tale particolare iconografia tessile.

Tratto dal sito Sistema Museale della provincia di Macerata

Condividi