Cento candeline sulla torta della signora Rosa Luchetti che sabato 15 febbraio ha festeggiato l’ambito traguardo con una festa in famiglia. Emozionata ha ricevuto l’omaggio floreale del sindaco Romano Carancini e la visita dell’assessore Marco Caldarelli che le ha portato gli auguri dell’Amministrazione comunale e della città.
Maceratese doc nata il 15 febbraio 1920, Rosa, vedova dal 2005 del marito Sesto Gentiletti, vive dal 1966 in contrada Cervare con il figlio Bruno e la nuora Bruna Lancioni e ha una nipote, Romina.
Rosa legge senza l’ausilio degli occhiali e ha una memoria di ferro tanto da ricordare le date di nascita di tutti i suoi parenti e dei vicini. Trascorre le sue giornate in casa guardando la tv soprattutto seguendo, quando viene trasmessa, la santa messa. Per questo motivo, in occasione del compleanno, i familiari le hanno organizzato, oltre a un piccolo momento conviviale, una breve funzione celebrata in casa dal parroco del quartiere don Gianni Cararo.