La Prefettura di Macerata intende procedere al rinnovo del “Protocollo di Intesa contro la violenza di genere” sottoscritto da Comuni, Enti Pubblici, Ordini Professionali, Sindacati e Associazioni del terzo settore.

Il Comune di Tolentino, a decorrere da marzo 2023, ha promosso l’attivazione di uno Sportello di prevenzione contro la violenza di genere, in collaborazione con l’Ambito Territoriale Sociale XV di Macerata e con il “Centro Anti-Violenza” di Macerata, in collaborazione con la Cooperativa Sociale “Il Faro” Onlus.

Considerati gli impegni presi dai componenti della rete antiviolenza a “cooperare concretamente per contribuire al raggiungimento delle finalità indicate dalla normativa, realizzando azioni finalizzate alla presa in carico” di donne vittima di violenza e azioni di prevenzione della violenza di genere, l’Amministrazione comunale ha deciso di aderire al nuovo “Protocollo di intesa contro la violenza di genere” promosso dalla Prefettura di Macerata.

Auspicandoci che tale protocollo un giorno diventi “inutile” – scrive l’Assessore alle Politiche sociali Elena Lucaroni – fino ad allora come amministratori e come cittadini adotteremo tutte le procedure i protocolli e le collaborazioni per attuare misure di prevenzione e presa in carico per le vittime di violenza di genere. Riteniamo quindi fondamentale rinnovare il protocollo di intesa tra tutti i Servizi territoriali della “rete antiviolenza” dei Comuni degli Ambiti Territoriali Sociali 15-16-17-18, congiuntamente alla Prefettura di Macerata, all’AST, alle Forze dell’Ordine, all’Università di Macerata e Camerino, al CAV di Macerata, agli ordini professionali, a sindacati ed enti del terzo settore. Tale protocollo ci ha già permesso a marzo di quest’anno, con la collaborazione del Centro AntiViolenza, l’ATS XV e l’Assessorato alle Politiche sociali di Macerata, di aprire uno sportello Antiviolenza a Tolentino, che mi duole dirlo ma è stato già molto utilizzato in questi mesi.

Autore
Ufficio stampa