dal Comune di Macerata

QUIsSICRESCE! Una giornata di formazione per il team di progetto

19 giugno 2018
 

Migliorare la comunicazione interna ed esterna del progetto QUIsSICRESCE!, che opera nei nidi comunali, nelle scuole infanzia di Macerata e nell’Agrinido della Natura di San Ginesio coinvolgendo una variegata rete di partner, ciascuno con le proprie specificità e peculiarità.

E’ l’obiettivo dell’incontro con Paola Toni, autrice, formatrice e consulente ZeroseiUp ente partner di progetto, che si è svolto nella sede comunale di viale Trieste a Macerata, venerdì 17 giugno e sabato 18 giugno. Sotto la sua guida esperta e competente, il team di coordinamento QuisSICRESCE! ha lavorato per focalizzare opportunità, criticità, bisogni per mettere a punto una strategia comunicativa interna ed esterna efficace, in grado di veicolare attività e obiettivi del progetto che mira a rendere reale e operativa la comunità educante.

Il team del progetto QuisSICRESCE! è formato dai referenti degli Istituti comprensivi maceratesi, del Comune, dei Nidi, dell’Università, dell’IRCR, di Nati per Leggere, dell’Agrinido della Natura di San Ginesio e dell’associazione Les Friches.

Una delle finalità di QuisSICRESCE! riguarda la nascita e diffusione di una cultura di comunità educante. Il progetto maceratese QUIsSICRESCE! è stato selezionato nell’ambito del bando per il contrasto della povertà educativa da Impresa sociale con I Bambini per aumentare l’offerta di servizi educativi 0-3 anni alle famiglie con un nuovo nido che nascerà a Villa Cozza e per valorizzare gli spazi esterni dei nidi e delle scuole d’infanzia.

Il percorso è triennale e sarà accompagnato da momenti di formazione e autoformazione che riguarderanno educatori, insegnanti, operatori per acquisire maggiore consapevolezza e operatività lungo le direttrici di progetto.

Nella giornata formativa con Paola Toni – di cui è appena uscito l’ultimo libro Promuovere e diffondere la cultura dell’infanzia –  sono stati affrontati e focalizzati con modalità interattive e di gruppo questioni relative a comunicazione, strategie, valori delle azioni di progetto e strumenti per condividerli e diffonderli in maniera incisiva e peculiare. Temi strategici per ampliare la consapevolezza e il bacino di utenza età 0-6 e famiglie, raggiungendo soprattutto quelle fasce sociali più a rischio di povertà educativa.

Nella prossima fase verranno coinvolte le scuole d’infanzia e i nidi comunali con un’ampia maratona formativa che è stata programmata per l’autunno su quattro temi importanti per gli operatori ed educatori della fascia 0-6. I corsi sono gestiti da docenti di ZeroseiUp e riguardano:

  • il valore del gioco,
  • i tempi solidali nella giornata quotidiana e le esperienze profonde a essi legate,
  • la documentazione e le didattiche

la comunicazione della cultura dell’infanzia e della complessità culturale e pedagogica dei servizi educativi

Condividi