Eliminare le situazioni di potenziali discriminazioni, realizzare una reale parità tra uomini e donne, promuovere lo sviluppo professionale e di carriera delle lavoratrici: con queste premesse la Giunta comunale di San Severino Marche ha dato il via libera al Piano delle azioni positive per il triennio 2023-2025. Oltre a favorire l’adozione di misure che garantiscano effettive pari opportunità nelle condizioni di lavoro e di sviluppo professionale, il Piano tiene anche conto della posizione delle lavoratrici e dei lavoratori in seno alla famiglia, con particolare riferimento alla partecipazione ai corsi di formazione professionale che offrano possibilità di crescita e di miglioramento, agli orari di lavoro, all’individuazione di concrete opportunità di sviluppo di carriera e di professionalità anche attraverso l’attribuzione degli incentivi e delle progressioni economiche, ove previsti dalle norme di legge e contrattuali vigenti, all’individuazione di iniziative di informazione per promuovere comportamenti coerenti con i principi di pari opportunità nel lavoro.

Alla data del 31 dicembre 2022 il personale dipendente in servizio al Comune di San Severino Marche, con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, risulta essere composto da 71 unità di cui 35 uomini (4 responsabili di area) e 36 donne (2 responsabili di area). Le responsabilità di servizio, invece, sono distribuite tra 14 donne e 10 uomini.

Il Piano non comporterà costi per l’Amministrazione locale e rappresenterà un ulteriore strumento per “favorire l’occupazione femminile e realizzare l’uguaglianza sostanziale tra uomini e donne nel lavoro, anche mediante l’adozione di misure, denominate azioni positive per le donne, al fine di rimuovere gli ostacoli che di fatto impediscono la realizzazione di pari opportunità”, così come richiamato dalla legge n. 125 del 1991.

Autore
Daniele Pallotta - Ufficio Stampa