Diamo diffusione di un comunicato stampa dell’Assessore alle Politiche sociali Elena Lucaroni.

La centrale unica di committenza dell’Unione Montana Potenza Esino Musone ha aggiudicato alla cooperativa Gemos l’appalto per la preparazione e la distribuzione dei pasti nelle nostre scuole. L’azienda è di sicura affidabilità e già opera con soddisfazione da diversi anni sul territorio di Tolentino.

Il controllo del servizio continuerà ad essere effettuato sia dal Comune attraverso l’ufficio competente sia dagli organismi di controllo e vigilanza già in essere come il Comitato mensa, inoltre la ditta si sta preparando ad organizzare un punto di gestione proprio all’interno delle nostre mense per poter gestire servizio, personale ed acquisti direttamente in loco.

Ci teniamo a sottolineare che l’offerta presentata ha ottenuto un punteggio elevato sia per la possibilità dell’azienda di utilizzare un altro punto cottura già presente sul territorio, presso la casa di riposo, in caso di situazioni emergenziali che si verificassero in un punto cottura scolastico o per assicurare il pasto caldo al nostro CentroArancia quando le scuole sono chiuse, sia per la garanzia di approvvigionamento da fornitori locali e a Km 0. È stato addirittura offerto un numero di ore di personale superiore a quello posto a base di gara e la copertura totale di tutte le sostituzioni temporanee in caso di assenza o malattia delle dipendenti comunali.

I responsabili della nuova gestione, hanno già effettuato incontri preliminari con i nostri uffici, con i Presidenti del Comitato mensa e con le dirigenti scolastiche, hanno inoltre provveduto ad incontrare sia il nostro personale, che il personale della precedente cooperativa che volontariamente sarà da loro assorbito e tali incontri sono risultati essere molto soddisfacenti e promettenti. I nuovi affidatari hanno ad esempio assicurato che si provvederà al più presto alla riattivazione del punto cottura della scuola Lucatelli (dove attualmente veniva effettuata solo la cottura della pasta in loco e per il resto il cibo veniva fornito da catering dalla mensa Grandi) ed a migliorie il livello della strumentazione esistente, quest’ultimo punto già dalla riapertura delle mense l’8 gennaio.

La ditta Gemos, nelle persone dei suoi funzionari, ha chiesto la possibilità di effettuare un incontro con tutte le famiglie per farsi conoscere e rispondere ad eventuali incertezze e dubbi. Come Amministrazione non abbiamo potuto che apprezzare e accettare questo modus operandi che dimostra la professionalità e competenza di una gestione, che siamo certi non potrà che portare miglioramento in un servizio che abbiamo sempre ritenuto fondamentale per le nostre scuole.

Ringrazio tutti gli uffici che si sono impegnati affinché questo passaggio fosse all’altezza della richiesta di qualità che è valore assoluto su cui si fonda il funzionamento delle nostre mense scolastiche.

 

Elena Lucaroni

Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Tolentino

Autore
Ufficio Stampa