“Un segnale importante per tutte le donne, ma non solo, quello che l’Amministrazione comunale insieme alle dipendenti, vuole dare, un segnale per dire alle donne che non sono sole e che anche contro la violenza bisogna fare rete perché unire le forze significa dare risposte efficaci.”

Sono le parole del vice sindaco e assessore alle Politiche sociali Francesca D’Alessandro che questa mattina, insieme al Comandante della Polizia Locale Danilo Doria, con le dipendenti comunali, tutte munite di mascherina rossa, ha voluto testimoniare e ribadire, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne,  con uno scatto fotografico, la ferma volontà di contrastare qualsiasi tipo di sopruso e di discriminazione.

Al Lauro Rossi “Guardami negli occhi”

Una volontà che l’Amministrazione comunale ha trasformato anche fattivamente organizzando per la serata di venerdì 26 novembre, l’iniziativa di beneficenza a favore della Croce Rossa Italiana – Comitato di Macerata intitolata “Guardami negli occhi”. Un evento che vedrà sul palcoscenico alternarsi momenti musicali a cura  dell’Orchestra di Fiati “Insieme per gli altri” a momenti istituzionali con i saluti del Prefetto di Macerata Flavio Ferdani, del Questore Vincenzo Trombadore, del Sindaco Sandro Parcaroli, del vice sindaco e assessore alle Politiche sociali Francesca D’Alessandro e della Presidente della Croce Rossa – Sezione di Macerata Rosaria Del Balzo Ruiti, e interventi del Comandante provinciale dei Carabinieri Colonnello Nicola Candido, del Vice Questore di Macerata Patrizia Peroni e del Comandante della Polizia municipale Danilo Doria. Alla serata parteciperanno anche gli studenti del Liceo Classico Giacomo Leopardi, del Liceo Scientifico Galileo Galilei, del Liceo Artistico Giulio Cantalamessa e dell’IIS Matteo Ricci.

L’ingresso all’evento è gratuito su prenotazione da effettuare alla Biglietteria dei Teatri di piazza Mazzini aperta dal martedì al sabato dalle 9 alle 12 e dalle 17.30 alle 19.30 (tel. 0733230735).

“Orange the world” con il Soroptimist

Sempre in tema di lotta alla violenza contro le donne da domani, 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, fino al 10 dicembre, Giornata dei diritti umani, lo Sferisterio verrà illuminato di arancione. L’Amministrazione comunale, infatti, anche quest’anno sostiene i giorni di attivismo, 16 in totale, durante i quali il Soroptmist International d’Italia sostiene la campagna internazionale “Orange the world” promossa da UN Women, ente delle Nazioni Unite per l’eguaglianza di genere e l’empowerment femminile, impegnato nella lotta contro ogni forma di discriminazione e violenza contro le donne.

Percorso di formazione con l’ATS n. 15

Il 26 novembre, infine, si terrà l’evento conclusivo del percorso di formazione sulle politiche di prevenzione e contrasto alla violenza di genere organizzato dall’Ambito Territoriale Sociale 15, insieme alle cooperative sociali “On the Road”  e “Il Faro”. Il percorso, iniziato a giugno per un totale di 8 appuntamenti, ha avuto come obiettivo principale l’approfondimento delle metodologie e delle peculiarità della presa in carico della donna vittima di violenza.

L’appuntamento dal titolo “Il codice rosso: analisi delle procedure e valutazione dei risultati” ha come focus specifico l’approfondimento della L. 69/2019, il cosiddetto Codice Rosso e vedrà il coinvolgimento di tutte le istituzioni che operano a vario titolo nel settore di riferimento. La giornata verrà aperta dai saluti istituzionali  del Prefetto di Macerata Flavio Ferdani e del vicesindaco del Comune di Macerata, ente capofila dell’ATS n.15,  Francesca D’Alessandro.

Saranno presenti, inoltre, il Questore di Macerata Vincenzo Trombadore, un referente della Regione Marche, Paola Medori in qualità di referente per l’Ordine degli Avvocati della provincia di Macerata e Loredana Romanucci neo eletta presidente dell’Ordine degli Assistenti Sociali delle Marche.

L’importanza della collaborazione delle istituzioni nel percorso di fuoriuscita dalla violenza è sottolineata ulteriormente dai relatori, i quali andranno ad illustrare le peculiarità del territorio maceratese. Interverranno Patrizia Peroni dirigente Squadra Anticrimine Questura di Macerata,  Colonnello Nicola Candido Comandante Provinciale Carabinieri di Macerata, Rita Barbieri della Procura di Macerata, Egle Asciutti avvocata del Centro Antiviolenza Sos Donna, Elisa Giusti coordinatrice del Centro Antiviolenza Sos Donna, Giorgia Scaloni referente Asur Area Vasta 3 del Codice Rosa e Ilenia Sabbatini assistente sociale Asur Area Vasta n°3.

L’evento sarà disponibile tramite piattaforma Zoom all’indirizzo:

https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZAlcuisrzsiGtf_BaL1IlzRmOw9h2IeEM4D

La piattaforma invierà in automatico il link da utilizzare al convegno solo a iscrizione avvenuta.