Il riconoscimento di paternità o maternità è un atto per mezzo del quale uno o entrambi i genitori dichiarano di riconoscere come proprio il bambino da loro nato, attribuendogli in questo modo lo stato di figlio. Il bimbo che nasce all’interno di una famiglia i cui genitori sono uniti in matrimonio valido acquisisce lo stato di figlio Legittimo automaticamente con la denuncia di nascita che può essere fatta indifferentemente dalla madre o dal padre. Il riconoscimento del figlio naturale, nato cioè da genitori non sposati fra loro, può essere effettuato da un solo genitore o congiuntamente da entrambi al momento della denuncia di nascita. Se il figlio è stato riconosciuto da un solo genitore, l’altro può sempre provvedere al suo riconoscimento, previo consenso del genitore che lo ha riconosciuto per primo. Non si può riconoscere un figlio se non si hanno 16 anni compiuti.