Circolare k.28.1 dell’8/4/1991 del ministero Interno, consiste nel riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis, ai cittadini stranieri di ceppo italiano emigrati all’estero.