Gli impianti di cogenerazione alimentati da fonti convenzionali con potenza termica nominale minore o uguale a 50 MWt sono soggetti ad un’autorizzazione unica ai sensi del D.Lgs. 115/2008 di cui è autorità competente la Provincia. Nel caso di unità di piccola cogenerazione, così come definite dall’articolo 2 comma 1 lettera d) del D.lgs. 20/2007, (unità di cogenerazione con capacità di generazione installata inferiore a 1 MWe) ovvero di potenza termica nominale inferiore a 3 MW termici, non è necessaria l’autorizzazione unica ma solo la DIA. I cogeneratori alimentati a biogas, in ogni caso, devono ottenere anche l’autorizzazione alle emissioni in atmosfera ai sensi del D.lgs 152/06 – parte quinta.