In caso di smarrimento o sottrazione della C.I.E. in Italia, è necessario fare la denuncia presso le autorità di Pubblica Sicurezza ed esibirla in Anagrafe, in originale, insieme ad un altro documento d’identificazione valido.

Se lo smarrimento o sottrazione della Carta d’Identità Elettronica avviene all’estero, è valida la denuncia fatta presso il Consolato o Ambasciata italiana. In caso di denuncia fatta presso altri organi stranieri (es.polizia locale, estera), la stessa dovrà essere rifatta in Italia e successivamente consegnata all’Anagrafe.