Alfabeto dei servizi

i

Immigrazione

I servizi riguardano il cittadino comunitario o extracomunitario che desideri risiedere temporaneamente o definitivamente in Italia, con informazioni sui documenti necessari e interventi in loro favore
 

 Acquisto della cittadinanza italiana

Può presentare domanda per ottenere la cittadinanza italiana il cittadino straniero che si trova nelle seguenti condizioni:coniugato/a con cittadino/a italiano/a da almeno sei mesi, se residente in Italia, o da tre anni, se residente all'estero; residente in Italia da almeno dieci anni, se cittadino extracomunitario, o da almeno quattro anni, se cittadino comunitario; straniero nato in Italia, ivi ininterrottamente residente fino al compimento del 18° anno di età (la richiesta deve essere fatta fra il 18° e il 19° anno di età);lo straniero maggiorenne adottato da cittadino italiano che risiede legalmente in Italia da almeno cinque anni.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Anagrafe: iscrizione cittadino straniero

Tutti i cittadini che abitano regolarmente in maniera stabile e continuativa hanno l'obbligo ed diritto di essere registrati all'Anagrafe.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Attestazione di soggiorno permanente cittadini dell'UNIONE EUROPEA

Dir. 2004/38/CE D.Lgs. 30 6.2.2007 (art. 16)

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Cambio di Residenza - Immigrazione

La dichiarazione deve essere obbligatoriamente presentata da chi, cambiando abitazione, dimora abitualmente e con continuità in un nuovo Comune.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
Comune di Porto Recanati
 

 Cambio di residenza di cittadino straniero

Il cittadino straniero proveniente dall'estero, che intende portare la propria residenza nel Comune deve presentarsi munito di passaporto e permesso di soggiorno.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Cancellazione anagrafica per mancato rinnovo dichiarazione dimora abituale dopo rinnovo permesso di soggiorno

L. 1228/1954 DPR 223/1989 (art. 11)

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Carta d'identità per stranieri

La carta d'identità per gli stranieri è un documento di riconoscimento personale. É utilizzabile solo nel territorio italiano.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Comunicazione di assunzione di un cittadino straniero

Il datore di lavoro deve comunicare allo Sportello unico, entro 5 giorni dall´evento, la data di inizio e la data di cessazione del rapporto di lavoro con il cittadino straniero nonché il trasferimento di sede del lavoratore con la relativa decorrenza". In base a tale disposizione, tutti coloro che occupano alle proprie dipendenze cittadini extracomunitari devono comunicare allo Sportello unico:- l´instaurazione di nuovi rapporti di lavoro, la cessazione dei rapporti di lavoro

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
Comune di Muccia
 

 Dichiarazione di assunzione di cittadini stranieri

Il datore di lavoro deve comunicare allo Sportello unico, entro 5 giorni dall´evento, la data di inizio e la data di cessazione del rapporto di lavoro con il cittadino straniero nonché il trasferimento di sede del lavoratore con la relativa decorrenza". In base a tale disposizione, tutti coloro che occupano alle proprie dipendenze cittadini extracomunitari devono comunicare allo Sportello unico: l´instaurazione di nuovi rapporti di lavoro e la cessazione dei rapporti di lavoro.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
Comune di Morrovalle
 

 Dichiarazione imposta di soggiorno

Dichiarazione dei soggetti ospitati nelle strutture ricettive assoggettabili all'imposta D.Lgs 23/2011

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
Comune di Macerata
 

 Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà rese da cittadino della UE con residenza in Italia al fine del rilascio del permesso di soggiorno nella zona a traffico limitato del Comune di Camerino

La Dichiarazione Sostitutiva di Certificazione o Autocertificazione è una dichiarazione firmata in foglio di carta semplice (senza marca da bollo) nella quale viene fatta una dichiarazione sotto propria responsabilità. Permette a chi ne fa uso di sostituire certificazioni amministrative relative a fatti, stati e qualità risultanti da registri pubblici. Spesso serve a dichiarare il possesso di determinati titoli e requisiti.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
Comune di Monte Cavallo
 

 Dichiarazioni di ospitalità, assunzioni, cessioni a favore di stranieri

Per avere informazioni sul procedimento in questione è consigliabile contattare direttamente l´ufficio che lo fornisce.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Formazione atti di stato civile: nascita - cittadinanza - matrimonio.

Per avere informazioni sul procedimento in questione è consigliabile contattare direttamente l´ufficio che lo fornisce.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Immigrati: servizi diversi

I servizi agli immigrati sono annualmente definiti sulla scorta dell'apposito piano di interventi approvato dal comitato dei sindaci.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Interventi a favore di alunni immigrati

Sono interventi realizzati nei nidi, nelle scuole dell'infanzia, elementari e medie inferiori aventi lo scopo di favorire l'integrazione scolastica degli alunni stranieri e delle loro famiglie.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Interventi a favore di alunni immigrati per sostegno linguistico

Mira a favorire la piena integrazione degli alunni stranieri nell´ambito scolastico e sociale, attraverso la trasmissione degli elementi fondamentali della lingua e della cultura italiana e l´espletamento di attività educative assistenziali.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Matrimonio di cittadino straniero in italia

I cittadini stranieri residenti in provincia, che desiderino sposarsi, devono fare le pubblicazioni di matrimonio prenotando un appuntamento all´Ufficio di Stato Civile. "L'art. 116 del Codice Civile Italiano prevede che per il matrimonio di cittadini stranieri venga rilasciato il nulla-osta al matrimonio dall'Autorità consolare Straniera nel nostro paese. Se il cittadino straniero non appartiene ai Paesi della comunità Europea la firma del Console che rilascia il nulla-osta, deve essere autenticata dall'Ufficio Territoriale del Governo della città in cui ha sede l'Ufficio Consolare. Se il cittadino straniero contrae il matrimonio con cittadino/a italiano/a è soggetto alle pubblicazioni; Se i nubendi sono entrambi stranieri, residenti in Italia, sono soggetti alle pubblicazioni e possono sposarsi solo dopo il termine delle pubblicazioni; Se i nubendi sono entrambi stranieri, non residenti in Italia, dopo 3 giorni dalla richiesta possono celebrare il matrimonio.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Richiesta di cittadinanza

La richiesta di cittadinanza italiana si effettua presso la Prefettura-UTG della provincia di residenza, oppure presso la Rappresentanza diplomatica italiana del paese d'origine se si risiede all'estero. I discendenti di 1° o 2° grado da cittadino nato italiano residenti in Italia possono presentare la richiesta al Sindaco del loro Comune. La richiesta di cittadinanza italiana viene poi inoltrata alla Direzione per le libertà Civili e l'immigrazione (tel 06 46 52 96 16/32) del ministero dell'Interno dagli uffici che l'hanno accolta.In caso di esito positivo, il ministero dell'Interno emana un decreto di concessione dalla notifica del quale il richiedente ha 6 mesi, pena l'annullamento dello stesso, per prestare giuramento di fedeltà alla Repubblica ed alle leggi dello Stato.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Richiesta di dare ospitalità a cittadini stranieri

La presente dichiarazione non necessita dell´autenticazione della firma.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Richiesta di residenza per stranieri con provenienza dall'estero

Questa richiesta va presentate all´ufficio anagrafe del Comune unitamente ai seguenti documenti: Passaporto non scaduto, oppure la carta d´identità del proprio paese (solo per i cittadini della Comunità Europea); Permesso di soggiorno valido per tutti coloro che si iscrivono. Documenti originali (matrimonio, divorzio,vedovanza ecc. tradotti in italiano) relativo allo stato civile delle persone. Patente di guida italiana se in possesso.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Ricongiungimento nucleo familiare per cittadini stranieri

Il cittadino straniero, titolare del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o di un permesso di soggiorno con durata non inferiore a un anno rilasciato per lavoro subordinato, autonomo, per asilo, per studio, motivi religiosi, motivi familiari e per protezione sussidiaria, può richiedere di essere raggiunto in Italia dai parenti più stretti, per poter tenere unita la sua famiglia.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
Comune di Sarnano
 

 Rifugiati Politici

I migranti che nel paese di provenienza abbiano subito persecuzioni dirette e personali per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza ad un determinato gruppo sociale o per le proprie opinioni politiche oppure abbiano il fondato timore che questo possa accadere possono chiedere il riconoscimento dello status di "rifugiato".

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
Prefettura di Macerata - Ufficio Territoriale del Governo
 

 Rilascio certificati di Idoneità alloggiativi per stranieri

Rilascio ai sensi della L.40/98 e succ. D.L.vo 289/98 e D.P.R. 394/98 e succ. mod e int (di cui al comma 3 lettera a) dell´art. 27.

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio
 

 Rilascio/Rinnovo di permesso di soggiorno per extracomunitari

E' un procedimento amministrativo con il quale si autorizza la permanenza dello straniero in Italia. Infatti gli stranieri che intendono soggiornare in Italia per più di tre mesi, devono richiedere il permesso di soggiorno. Chi arriva in Italia per la prima volta ha 8 giorni di tempo per chiedere il permesso di soggiorno. Chi è già in Italia e ha il permesso di soggiorno in scadenza, deve chiedere il rinnovo almeno 60 giorni prima della scadenza. La validità del permesso di soggiorno è la stessa del visto d'ingresso. Gli stranieri che vengono in Italia per visite, affari, turismo e studio per periodi non superiori ai tre mesi, non devono chiedere il permesso di soggiorno

Vai alla pagina dell'Ente che eroga il servizio