Vernaccia di Serrapetrona

La Vernaccia di Serrapetrona, un vino rosso a Denominazione d’Origine Controllata, spumantizzato con metodo charmat o classico champenois è prodotto su appena 45 ettari compresi nei comuni di Serrapetrona, Belforte del Chienti e San Severino Marche. Si ottiene dal vitigno autoctono Vernaccia di Serrapetrona, utilizzato in purezza o con l’aggiunta massima del 15% di vitigni a bacca rossa provenienti dal territorio della provincia di Macerata. Questo vino è di due tipi: uno dolce ed amabile ed uno più secco. Di colore rosso rubino intenso, spesso coronata da sfumature purpuree, la Vernaccia ha un persistente profumo di frutta rossa molto matura, di confetture, di fiori rossi appassiti, di spezie. Il suo gusto è amabile, sapido e caldo con corpo morbido, equilibrato e persistente. I tannini sono vellutati e detergenti; al palato è percepibile un piacevole retrogusto leggermente amarognolo. Offre un’insolita fragranza ed armonia raramente riscontrabili nei pochissimi spumanti rossi esistenti. Queste peculiarità ne fan-no un vino unico in grado di ri-scu-otere gran successo o di suscitare dispute sulle particolari caratteristiche organolettiche.
Metodo di produzione Durante la vendemmia una parte dei grappoli vengono messi ad appassire su canne o graticci all’interno di fabbricati rurali dove sono esposti alle escursioni termiche del giorno e della notte. La mattina si aprono le finestre per lasciar entrare la brezza asciutta e la sera si chiudono per ripararli dall’umidità. In gennaio l’uva passita viene pigiata; il mosto dolce e carico di sapori si aggiunge, in percentuale almeno del 40%, al vino d’ottobre. Si avvia così una nuova fermentazione che arricchisce la Vernaccia di particolari aromi e ne determina la trasformazione in spumante naturale.
La gradazione alcolica è di 11 gradi, l’acidità totale del cinque per mille.
La fragranza del vino si apprezza meglio in un calice ampio ad una temperatura di 12-14 °C che favorisce la volatilizzazione delle componenti odorose; quello più secco si serve ad una temperatura di 15-16 °C.
La Vernaccia di Serrapetrona amabile si accompagna bene alla pasticceria secca e ai dolci della tradizione locale quali i biscotti all’anice o di mosto; il tipo secco si abbina bene con tutti i salumi, in particolare con il ciauscolo.

Tratto da “Dizionarietto delle Tradizioni e del Mangiare” del sito della Comunità Montana dei Monti Azzurri.

Condividi