Mele del nostro territorio

Delle oltre 2000 varietà esistenti di questo succulento e salutare frutto, ecco quelle tipiche della nostra provincia.
Mela Rozza: presenta un frutto di dimensioni contenute che non supera i 40 g. di peso, la buccia è di colore verde, rugginosa su tutta la superficie, di consistenza ruvida. La polpa è bianca e croccante, a tessitura grossolana rugosa, piacevolmente acidula e profumata.
Mela Rosa: frutto di medie dimensioni, rotondeggiante, regolare, schiacciato ai poli. Buccia giallo- verdognola, con sfumatura rosa verso il sole. Polpa bianca, croccante, dolce e molto profumata, leggermente acidula anche a maturazione.
Mela Rosa mantovana: di grosse dimensioni, pesa in media 200 grammi, è di color giallo chiaro a macchie rosate, la superficie è ruvida, la polpa è bianca, fondente, lievemente acida.
Mela Rosa in pietra: rustica e resistente, è un frutto medio grande, rotondeggiante, simmetrico e schiacciato ai poli. Buccia spessa, verde con macchie rosso vinoso. Polpa bianca, acidula, soda, fine e aromatica, non molto succosa ma di buona qualità.
Mela Muso di bove: frutto medio grande, di forma allungata, a forma di pera rovesciata. Buccia spessa, liscia, verde gialla con striature rosso vivo. Polpa bianca, acidula, aromatica e croccante, non molto succosa, ma di buona qualità.
Mela cotogna: ha una forma turbinato-ovale, costoluta, provvista di 5 logge contenenti ciascuna parecchi semi. E’ di colore verdastro e diventa gialla man mano che matura. Di solito non viene consumata “cruda” ma per l’alto contenuto di pectine e tannini risulta molto utile per la preparazione di confetture, conserve e gelatine.

Tratto da “Gusti Tipici Maceratesi“.

Condividi