Carne suina

Il maiale marchigiano è dotato di una robustezza spiccata, conseguenza di un’ossatura perfetta, che lo rende snello ma breve. Ha capo lungo e cilindrico con linea dorsale arcuata; collo lungo e carnoso; testa abbastanza sviluppata, ricca di gote e con muso un po’ lungo; pelame tendente al grigio ardesia. È un animale molto precoce (a circa dieci mesi viene ingrassato e raggiunge in media il peso di 140/200 kg), molto prolifico e con straordinaria attitudine all’allattamento. Nella parte montana il maiale è più piccolo ed ha il mantello nero con pelo ruvido. Presenta una maggiore difficoltà ad ingrassare, ma in compenso la carne è assai saporita.

Tratto da “Gusti Tipici Maceratesi“.

Condividi