Grotta dei Frati e Gole del Fiastrone da Cessapalombo

grottafratiLa Grotta dei Frati, che si trova nel comune di Fiastra, si può raggiungere facilmente sia da Monastero che da Montalto di Cessapalombo. Si trova nella valle del torrente Fiastrone, che si conclude, con il lago di Fiastra e le suggestive Lame Rosse. Chi arriva da Villa con la macchina, può arrivare fino al punto in cui la strada termina con un piazzale.
Una volta arrivati si prosegue a piedi, lungo un sentiero facilmente rintracciabile e percorribile in fila indiana, che si inoltra nel bosco via via più fitto, fino ad arrivare alle Grotte.
Il sentiero presenta solo due deviazioni: una, a sinistra, che scende al torrente verso le gole (da questa strada invece si sale se si arriva da Monastero); l’altra, invece, sale verso destra per raggiungere le Lame Rosse, ancora molto distanti. Lungo il percorso, si attraversa la macchia di carpini, querce, lecci e qualche ginepro e, ogni tanto, si vede uno “spiazzo” usato fino a qualche tempo fa per cuocere il carbone.
Dopo circa 30 minuti di cammino si arriva!
Finita la sosta alla Grotta, si può scendere verso la sorgente, dove l’acqua sgorga direttamente dalla roccia. Per arrivare alle Gole si scende a destra e, d’ora in poi si prosegue costeggiando il torrente che, in alcuni punti, deve essere attraversato e guadato. Dopo circa 60 minuti di cammino dalle Grotte, si arriva nel punto più suggestivo delle Gole, dove le montagne sembrano toccarsi e l’acqua gocciola dal cielo. Per il ristoro si può approfittare degli slarghi presenti: appena passato il ponte in legno e immediatamente prima delle Gole.

Tratto dalla sezione turismo del sito del comune di Cessapalombo.

Condividi