Parco del Monte di Penna S. Giovanni

parcodelmonteProfumo d’erba, di pini e tigli, invitanti panchine e cielo aperto all’orizzonte sono la cornice della diroccata costruzione centrale del Parco del Monte di Penna S. Giovanni, meglio conosciuta con il nome di “CHALET”. Nel primo anfranto ben disegnato da curate siepi, edificato sui resti della chiesa di Santa Elisabetta, lo “chalet” rappresenta il punto panoramico più alto del Comune. La struttura è stata poi utilizzata come palestra per i “balilla” durante il regime fascista. Nello spazio verde del Parco, la “ROCCA”, antica struttura ormai in ruderi di una solida torre di avvistamento, è da sempre fonte di suggestive narrazioni. La leggenda racconta di un buio ed occulto cunicolo ove si sarebbero trovati una chioccia con i suoi meravigliosi pulcini d’oro.

Tratto dalla sezione turismo del sito del comune di Penna San Giovanni

Condividi