Oasi di San Vito Arcofiato

Il territorio tutelato, circa 526 ettari, ricade nel comune di Camerino e rappresenta il paesaggio tipico dell’alta collina marchigiana con alternanza di boschi di latifoglie (prevalenza di roverella, carpino nero, cerro e orniello) e coltivi. La fauna è ricca e diversificata con la presenza delle specie caratteristiche degli ecosistemi forestali e dei paesaggi agricoli tradizionali. Nel bosco è possibile osservare tra i rami degli alberi le evoluzioni dello scoiattolo e scoprire la presenza del capriolo o dell’elusiva puzzola. Numerosi sono gli uccelli che frequentano l’area: picchi, cince, tordi, ghiandaie, oltre al gheppio, comune tra i boschi, la poiana, il falco pennacchiolo, il lodolaio, il biancone.

Tratto dal Portale turismo della provincia di Macerata

Condividi