Gole del Fiastrone a Fiastra

Spostandosi verso il Parco Nazionale dei Monti Sibillini, si può ammirare la spettacolare Gola del Fiastrone sotto il comune di Fiastra, si tratta di una profonda forra, scavata su substrato calcareo dall’omonimo torrente, e circondata da estesi boschi di leccio alternati a carpino nero. Sulle impervie pareti della gola si assiste ad un intenso stillicidio di acqua che le rende costantemente umide, creando le condizioni ideali per la crescita di muschi e di felci, tra cui il capelvenere e la lingua cervina. Le pareti rocciose, inoltre, offrono un habitat ottimale per la nidificazione di numerose specie di uccelli tra cui il gheppio, il falco pellegrino e la rondine montana.

Tratto dal Portale turismo della provincia di Macerata

Condividi