Monastero San Liberatore di Castelsantangelo sul Nera

Il monastero di San Liberatore di Castelsantangelo sul Nera fu sempre abitato da monache benedettine di stretta osservanza claustrale ma, dal 1958, passò alle Suore Benedettine della Provvidenza. L´interno è un insieme di volte e di stretti corridoi dove spicca lo splendore della pietra viva. La deliziosa cappella è ricca di affreschi, al centro dell´abside troneggia il Cristo “Liberatore” tra la Madonna e S. Benedetto; nell´arcata una graziosa Annunciazione, molti Angeli e Santi: il tutto da attribuirsi a Paolo da Visso ed alla sua scuola negli anni 1474 – 1476. Degno di rilievo l´artistico tabernacolo in legno decorato e scolpito risalente ai primi del 1600.

Tratto dalla sezione turismo del comune di Castelsantangelo sul Nera.

Condividi