Convento di San Domenico di Camerino

Il complesso del convento di S. Domenico di Camerino, costruito dopo il sacco svevo della città ha subito varie trasformazioni nel ‘400 e nel ‘500 ed è stato restaurato per accogliere i musei cittadini. Le opere ivi contenute vanno dal XIII al XIV secolo e comprendono in primo la quadreria settecentesca dei Da Varano di Ferrara con dipinti raffiguranti vari esponenti della famiglia, a queste si sono aggiunte varie opere provenienti in gran parte dalla confisca dei beni ecclesiastici dopo il 1860. Vanno ricordate opere di Olivuccio di Ciccarello, Cola di Pietro, Arcangelo di Cola. Al piano inferiore del convento è allestito il museo civico archeologico dotato di importanti reperti databili dal neolitico al medioevo di diversa provenienza.

Tratto dalla sezione turismo del sito del Comune di Camerino.

Condividi