Convento di Brogliano di Serravalle di Chienti

Il Convento di S. Bartolomeo di Brogliano a Serravalle di Chienti è immerso nella fitta boscaglia in un punto strategico che domina tutta la piana e si compone di un chiostro centrale con intorno una serie di ambienti sviluppatisi nel corso dei secoli e di una chiesa con un bel arco gotico d’ingresso. Fu convento dei Minori dalla fine del ‘200 e rifugio per gruppi di dissidenti, i cosiddetti Spirituali, spesso in contrasto con i vertici del loro ordine e con il potere pontificio. Qui nel XIV secolo si ritirarono fra’ Giovanni da Valle, fra’ Gentile da Spoleto e Paoluccio Trinci, che nel 1368 avviò la riforma francescana detta dell’Osservanza o degli Zoccolanti, approvata qualche anno dopo da Gregorio XI. Il convento fu spesso meta di pellegrinaggi e utilizzato nella sosta da alcuni papi per le sua posizione lungo la Via Lauretana che da Roma giungeva a Loreto e da qui verso il nord. Soppresso in epoca napoleonica, il convento rimase in abbandono fino agli anni ’60 del secolo scorso e, dopo il recente restauro, è ritornato ad essere gestito dai Francescani Minori della Provincia Picena.

Tratto dalla sezione turismo del sito del comune di Serravalle di Chienti

Condividi