Chiesa di San Giovanni di Castelraimondo

Dalla frazione ed antico castello fortificato di Castel S. Maria a Castelraimondo, dall’incrocio posto al di sotto delle mura in località Fonte Vecchia inizia una stradina bianca. Percorrendo questa strada per breve tratto, si scorgono in alto sulla sinistra i pochi resti di un antico edificio. Qui, a mt. 846 s.l.m. sorgeva l’antica chiesa di San Giovanni, riscontrabile nella documentazione almeno a partire dal XV secolo. La chiesa, definita anche San Giovannino, pur nella grande rovina, mostra tuttora particolari architettonici interessanti come archi in cotto a tutto sesto o ribassati e un rosone in cotto, tamponato. I muri, realizzati con conci di calcare e con grossi quantitativi di mattoni, denotano vane e successive fasi di restauro dell’edificio. La chiesa presentava un’unica navata ed un piccolo presbiterio, entrambi rettangolari, nonchè un tetto a capanna crollato ed una volta a botte nell’abside della quale rimangono scarse tracce.

Tratto dalla sezione turismo del sito del comune di Castelraimondo.

Condividi