Chiesa di San Francesco di Loro Piceno

La chiesa di San Francesco di Loro Piceno fu consacrata nel 1372. L’interno presenta stucchi e dorature del maestro Stefano Interlenghi di Montottone. Annesso alla chiesa è un chiostro costruito tra il 1430-1434. Nella seconda metà del XVI secolo, la chiesa aveva un solo altare, dietro il quale erano presenti degli affreschi, di cui uno dedicato a Sant´Antonio, che doveva far parte di un ciclo pittorico andato perduto insieme all´affresco. Ora l´unico affresco visibile è quello della Madonna col Bambino, in una nicchia sul lato sinistro della chiesa, probabilmente un ex-voto. E´ dalla fine del XVI secolo che l´altare maggiore ospita una pala raffigurante La Madonna del Rosario, proveniente dalla scuola del De Magistris di Caldarola, probabilmente da attribuirsi ai fratelli Zuccari di Sant´Angelo in Vado (AN). Da un solo altare, nella seconda metà del XVII, si passò a ben dieci, a dimostrazione dello splendore che la chiesa raggiunse. In cornu epistulae dell´altare maggiore, cioè a destra, si trova l´altare del Cordone, che ospitava un quadro del Serafico Priore con l´effigie della Vergine, l´altare di Sant´Antonio, adornato di una statua lignea del santo, l´altare dei Tre di Maggio, in cui vi era un quadro con alcuni santi e tre personaggi reali, l´altare delle Sante Reliquie, prima dedicato a San Silvestro, l´altare di San Liberato, che ospitava una quadro del santo ed altri, l´altare della S.S. Concezione, con un quadro della Vergine, l´altare di Sant´Antonio Abate, che conservava un quadro del santo e un crocifisso ligneo, l´altare della S.S. Annunziata e l´altare di San Michele Arcangelo.

Tratto dalla sezione turismo del sito del comune di Loro Piceno

Condividi