Chiesa di San Francesco di Cingoli

La chiesa di San Francesco di Cingoli è il più grande edificio sacro di Cingoli e come tale fu utilizzato dal comune per le affollate prediche quaresimali, particolarmente sul finire del secolo XVI. Già eretto nel 1225, fu spesso sede di Capitoli provinciali dei frati conventuali. Fu poi ristrutturato ala fine del ‘700 insieme, forse, al convento. Delle originarie strutture romaniche non restano che le pareti, la base del campanile e il bel portale, disarmonicamente inserito, dopo il rifacimento della facciata nella seconda metà del secolo XVIII, nella parete destra. Recentemente è stato attribuito al maestro Giacomo da Cingoli. Nell’interno un pregevole Crocifisso ligneo policromo del secolo XVI e alcune tele interessanti. Continuando oltre la chiesa si giunge al belvedere di Cingoli conosciuto come “Balcone delle Marche”, da cui si ammira un panorama estremamente suggestivo verso le colline e i paesi fino al mare.

Condividi