Chiesa di S. Vito di Recanati

La chiesa di S. Vito di Recanati risale al secolo XI, successivamente è stata rifatta e ampliata nel sec. XV e XVII. La facciata semplice e vigorosa in cotto con colonne dicromatiche a spirale è del Vanvitelli. L´interno a tre navate è un rifacimento della seconda metà del sec. XVII di Pierpaolo Jacometti. Sono da vedere la tela di F. Damiani (S. Vito al Circo Massimo) 1582 e la tavola di G. Valeriani (Crocifissione) e quella di P. De Matteis (Santa Famiglia e santi). Nell´oratorio delle Congregazioni annesso alla chiesa, dove Leopardi giovinetto recitava i suoi discorsi religiosi, è ammirabile una pala (Presentazione) del Pomarancio. Nel lato dell´altare maggiore la tomba di Nicola Bobadilla insigne filosofo e predicatore, compagno di S. Ignazio. Tratto dalla sezione turismo del sito del comune di Recanati

Condividi