Chiesa di S. Domenico di Recanati

La chiesa di S. Domenico di Recanati è stata costruita dopo la venuta dei padri Domenicani nel 1272. Nel convento, ora demolito, sostò San Pietro martire che vi lasciò una reliquia della Santa Croce. La Chiesa fu trasformata agli inizi del ‘700. Nel primo altare a sinistra affresco raffigurante S. Vincenzo Ferreri di Lorenzo Lotto (1513), di fronte allo stesso il S. Sebastiano in terracotta, opera del Torregiani. Il portale è dell´architetto Giuliano da Majano. Scendendo nella via, a destra della chiesa, si incontra Porta S. Domenico del XVI sec., una delle tredici porte delle vecchie mura cittadine.

Tratto dalla sezione turismo del sito del comune di Recanati

Condividi