Chiesa del Preziosissimo Sangue di Porto Recanati

La chiesa del Preziosissimo Sangue di Porto Recanati viene edificata a cinquant’anni di distanza dalla data di costruzione della Chiesa di San Giovanni Battista. Questo complesso liturgico prende nome dai Padri missionari che vi operarono fino al 1862, anno in cui furono costretti a lasciare il Comune. I locali suddetti, quindi, vengono affidati a Don Alessandro Zaccagnini prima e ai Padri Salvatori poi. Dopo la prima guerra mondiale, il complesso viene ceduto ai Padri Salesiani che, secondo quanto ispirato da San Giovanni Bosco, ammodernano l’ oratorio trasformandolo in un centro di accoglienza per giovani. Anche la Chiesa, elevata a parrocchia nel 1938, viene restaurata e arricchita di marmi, secondo l’ aspetto attuale.

Tratto dalla sezione turismo del sito di Porto Recanati

Condividi