Cattedrale di S. Flaviano e Museo diocesano di Recanati

La Cattedrale di S. Flaviano di Recanati fu ampliata e completamente trasformata nel sec. XVIII. La facciata fu incorporata nel nuovo Episcopio edificato all´inizio del ‘600. Nel piccolo atrio che precede il “Sancta Sanctorum”, ci sono i sarcofaghi del Cardinale Angelo da Bevagna Vescovo dal 1383-1412, del vescovo Nicolò delle Aste da Forlì che iniziò il Santuario di Loreto (m. 1469) e del Papa Gregorio XII che rinunciò al papato e fu Vicario generale per la Marca (m. 1417). Il soffitto a cassettoni fu fatto eseguire dal cardinale Galamini nel 1620. Il vecchio Episcopio, risalente come l´antica Cattedrale al ‘300, è ora adibito a Museo Diocesano di arte sacra, ricco di dipinti (sec. XIV-XVI), sculture, reperti archeologici, preziosi reliquiari ecc.

Tratto dalla sezione turismo del sito del comune di Recanati

Condividi