Lonzino di fichi

Per confezionare il salamino di fichi si utilizza una varietà di fichi, di piccole dimensioni, dalla buccia sottile e dura e con l’interno rosso. Non cadono come gli altri fichi quando sono maturi, ma si seccano da soli sulla pianta. La particolarità di questa varietà è quella di non assorbire l’acqua, anche quando piove molto. Per questo i contadini l’hanno conservato e utilizzato per questo dolce. Il lonzino di fichi ha forma cilindrica, il peso è di circa 2 hg; al taglio la fetta si presenta compatta, e si riconoscono sia i semini dei fichi sia i frammenti di noci e mandorle; ha un gusto dolce, dal gradevole aroma dei semi di anice.

Si gusta di solito durante il periodo di Natale.

Condividi