Rivellino di Porta Ulpiana di Montelupone

Il grande arco ogivale del rivellino quattrocentesco di Porta Ulpiana di Montelupone è perfettamente conservato anche all’interno ed è stato forse eseguito sotto l’amministrazione malatestiana, data la notevole frequenza della pianta pentagonale nelle opere di committenza riminese. Con ogni probabilità al momento dell’aggiunta barocca dell’arco frontale l’accesso originario è stato occluso dal parametro oggi presente ed è stata scalpellata la soprastante beccatellatura, benché ancora ben percepibile. Il rivellino è quasi sicuramente posteriore all’edificazione della porta, visto che la successiva fortificazione era stata predisposta per due portoni e dato che gli ultimi cardini sono in ferro a ghiera d’arco è ben conservata e di tipologia arcaica, probabilmente trecentesca. Una lapide posta sul fronte della porta nel 1921, ricorda la presenza delle truppe Francesi a Montelupone a cinquant’anni dall’unità d’Italia. All’interno della porta, sul lato destro, è presente una immagine votiva che raffigura la Madonna Addolorata sopra ad una veduta panoramica che mostra l’antico profilo del centro storico di Montelupone.

Tratto dalla sezione turismo del sito del comune di Montelupone.

Condividi