La rondine montana

Da come si può dedurre dal nome, è possibile incontrare la rondine montana soprattutto nelle zone di alta montagna maceratese ma a volte anche nelle falesie costiere. Simile al Topino, ma più grande (15 cm), è distinguibile per il petto più scuro e privo di banda, le caratteristiche macchiette bianche sulla coda e la colorazione scura delle parti inferiori interne delle ali. A differenza delle altre rondini tende ad essere solitaria. Il nido è una coppa aperta, simile a quello della Rondine, ed è situato su pareti rocciose o nei tetti di baite montane. In Italia è presente con una popolazione di 5-10.000 coppie. Come tutte le rondini passa l’inverno in Africa.
Nomi in altre lingue: Crag martin (EN), Hirondelle de rochers (FR), Avìon roquero (ES), Felsenschwalbe (DE).

Condividi