La poiana

Passeggiando per le montagne maceratesi è possibile incontrare la poiana, un esemplare di uccello appartenente alla famiglia degli Accipitridi. E’ un rapace diurno molto grosso, circa cinquanta centimetri, la femmina è più grande del maschio e può avere un’apertura alare anche di un metro e mezzo. Vengono spesso scambiate per aquile anche a causa del colore del piumaggio molto simile, marrone con macchie bianche sul petto. Vola in modo molto particolare, sfruttando al meglio le correnti ascensionali, per poi lanciarsi in picchiata sulle prede. Si nutre in particolare di vipere, topi, arvicole e altri piccoli mammiferi. Il nido viene costruito su grandi alberi o su sporgenze rocciose e la femmina vi depone 2-4 uova che si schiudono all’inizio dell’estate. E’ il maschio che procura il cibo alla femmina e ai piccoli.

Condividi