Giornata mondiale del dialogo fra religioni e omosessualità

Il 13 gennaio 1998 Alfredo Ormando, intellettuale e poeta siciliano, si tolse la vita dandosi fuoco in piazza San Pietro, in segno di protesta contro l’omofobia delle gerarchie vaticane.
Da allora, ogni anno Arcigay organizza a Roma una commemorazione del sacrificio di Ormando che è poi diventata la Giornata mondiale per il dialogo tra religioni e omosessualità.

Condividi