Giuseppe Tucci

Giuseppe Tucci è stato il maggior orientalista italiano del Novecento, vero erede del suo concittadino Matteo Ricci. Profondo conoscitore delle lingue orientali, ha studiato la cultura, la filosofia, le religioni e l’archeologia dell’estremo oriente con lunghe campagne di studi in India, Nepal, Afghanistan, Persia, Tibet. Ha insegnato a Roma, a Napoli in università indiane. Accademico d’Italia ha ricevuto il premio Nerhu. Nel 1933 ha fondato l’Istituto italiano per il medio e l’estremo oriente e, nel 1957, il Museo nazionale di arte orientale di Roma. Tra i suoi studi Linee di una storia del materialismo indiano (1933), sette volumi di saggi sull’Indo-tibetica (1932-42), una Storia della filosofia indiana.
(Orientalista, n. Macerata 5 giugno 1894, m. San Polo dei Cavalieri 5 aprile 1984)

Tratto da Portale Turismo della provincia di Macerata.

Condividi