Pinacoteca Civica “Monsignor Ricci” di Monte San Martino

La Pinacoteca Civica di Monte San Martino è costituita dalla collezione di Monsignor Ricci e comprende circa quarantasei oggetti tra dipinti e bassorilievi, arredi e paramenti sacri che risalgono al XVII secolo oltre ad una raccolta di libri del ‘ 600. Inaugurata il 13 novembre del 2005, la pinacoteca civica “Mons. Armindo Ricci” è nata grazie alla donazione, tramite la quale Monsignor Ricci lasciava i suoi quadri, insieme ad “altre robbe et argenti” affinché fosse creato un monte di Carità. Nel 1929 il monte di Carità viene soppresso e il suo patrimonio passa al comune. Dopo un accurato restauro delle opere e del palazzo Ricci che ospita la pinacoteca, ecco che vengono esposti gran parte dei quadri lasciati in eredità: 38 opere risalenti per lo più al XVII secolo, dipinte a olio su tela, su rame e due pregevolissimi intagli sul legno.

Tratto dalla sezione turismo del sito del comune di Monte San Martino

Condividi