Museo Internazionale del Presepio di Morrovalle

Nei pressi di piazza S. Bartolomeo, in via Bonarelli, l’ex convento dei frati Agostiniani (XIII secolo) ospita il Museo internazionale del Presepio di Morrovalle che vanta una cospicua raccolta di pezzi di dimensioni varie e di varie provenienze. Il Museo raccoglie circa 500 presepi, provenienti da tutte le nazioni del mondo, realizzati con i materiali più disparati (argento, agata, paglia, carta di riso, vetro, ceramica). Binomio ormai inscindibile; molti hanno scoperto Morrovalle perché alla ricerca dei presepi di Morrovalle. Dicesi presepi perché a Morrovalle non c’è solo il solito tradizionale francescano o evangelico, bensì sono presenti quasi cinquecento presepi, di ogni forma, di ogni misura, di diversi materiali, da quasi tutte le nazioni del mondo che credono e riflettono sul mistero del Figlio di Dio che si umilia incarnandosi nella povertà della grotta di Betlemme. Questi presepi testimoniano la fede, la cultura, le condizioni di popoli sparsi per il mondo. A volte opere di artisti, a volte di artigiani, tutti interessati a riflettere sul soggetto: Natività. 230 mq. di superficie fra museo e pinacoteca, raccolgono questa collezione unica nella zona (in Italia se ne contano appena 3 o 4), realizzata negli anni per la passione e la caparbietà di alcuni che vi hanno profuso tempo e denaro, che piano piano hanno portato alla attuale situazione.

Tratto dalla sezione turismo del sito del comune di Morrovalle.

Condividi