Museo Civico Palazzo Lazzarini di Morrovalle

Il museo Civico Palazzo Lazzarini di Morrovalle è stato inaugurato nel 2004 nella prestigiosa sede di Palazzo Lazzarini, dopo un restauro effettuato per adeguare la residenza a contenitore museale. Il palazzo, affacciato sulla piazza del comune, è una struttura più volte rimaneggiata, in cui prevale l’aspetto neogotico dovuto a un intervento ottocentesco. Gli ambienti del piano nobile accolgono oggi le collezioni museali, il cui nucleo fondamentale è costituito da numerosi dipinti provenienti dalle chiese del territorio, soprattutto dalla chiesa di Sant’Agostino. Si tratta di tavole e tele databili fra il XVI e il XVIII secolo, fra cui spicca un’interessante tela del primo Cinquecento, con la Madonna del Soccorso attribuibile al pittore Marchesiano di Giorgio da Tolentino: il dipinto raffigura la Vergine che caccia a bastonate un demonio, comparso a insidiare un bambino, incautamente votavo al diavolo dalla madre, secondo la tradizionale iconografia diffusa fra Marche e Umbria dalla predicazione degli agostiniani. Una particolarità è costituita dalla serie di ritratti di uomini illustri, che deriva da quella raccolta nel ‘500 dell’umanista Paolo Giovio, e ha un corrispondente in un’analoga sequenza di opere nella pinacoteca civica di Fermo. Di notevole interesse risultano anche alcuni oggetti appartenenti al Monte frumentario della città di Morrovalle, istituto fondato nel XVI secolo per far fronte alle esigenze dei contadini, effettuando il prestito di cereali su pegno.

Tratto dal sito Sistema Museale della provincia di Macerata

Condividi