dal Comune di Macerata

Consiglio comunale aperto sull’immigrazione e due sedute ordinarie

13 giugno 2018
 

Un Consiglio comunale aperto sul tema “Immigrati a Macerata. La situazione” è in programma per lunedì 25 giugno, alle ore 15, nell’aula sinodale della Domus san Giuliano.

Obiettivo della seduta, alla quale sono state invitate autorità  e associazioni, è di ascoltare i cittadini, singoli e associati, enti pubblici e privati, che direttamente o indirettamente si occupano di immigrazione, e i sindacati per favorire la comprensione e la soluzione delle problematiche che investono la questione dell’immigrazione anche a livello locale.

Il confronto aperto e leale fra tutti gli interessati, amministratori, operatori del settore e cosiddetta “società civile”, sarà determinante per comprendere e affrontare meglio il fenomeno.

Chiunque volesse fare un intervento nel corso del Consiglio comunale, nel limite massimo di 5 minuti, deve necessariamente prenotarsi telefonando alla Segreteria generale del Comune ai numeri 0733.256369/256221, inviando una e-mail all’indirizzo: segreteria_consiglio@comune.macerata.it specificando i propri dati e un recapito telefonico o rivolgendosi al personale incaricato presente in sala il giorno del Consiglio comunale.

In programma anche due sedute ordinarie del Consiglio comunale il 18 e 19 giugno alle ore 16.30 nell’aula consiliare della Provincia.

L’assise cittadina del 18 e 19 giugno  aprirà i lavori alle 15 con le interrogazioni che riguarderanno il piano regionale relativo all’edilizia scolastica e i rapporti economici tra il Comune di macerata e l’Istituto salesiano dal 2016 a oggi (Movimento 5 stelle) e le interpellanze sui posti riservati alle persone disabili in via Tommaso Lauri  e gli incentivi alla cremazione (Comitato Anna Menghi e altri consiglieri di minoranza).

Il consiglio comunale passerà poi all’esame delle tre mozioni iscritte all’ordine del giorno che riguardano il centro sociale di via Alfieri(Deborah Pantana di Forza Italia e altri consiglieri di minoranza), l’incentivazione all’adozione di cani randagi con il progetto “Adotta un cane” (Paolo Renna di Fratelli d’Italia e altri consiglieri di minoranza) e un nuovo centro commerciale a Piediripa (Anna Menghi del Comitato Menghi e altri consiglieri di minoranza).

In discussione anche cinque ordini del giorno relativi al  trasferimento del corso di laurea in Scienze infermieristiche (Ivano tacconi dell’Udc a e altri consiglieri di maggioranza),  alla riduzione dell’aliquota Tasi sulle abitazioni degli italiani residenti all’estero e a un nuovo regolamento per il benessere degli animali che vivono in città  (Carla messi, Roberto Cherubini e Andrea Boccia del Movimento 5 stelle), alla presenza della Polizia municipale all’uscita delle scuole (Maurizio Del Gobbo e altri consiglieri del Pd) e, infine, all’individuazione di areee di sgamba mento per cani in città e in particolare di servizio al centro storico (Ninfa Contigiani e altri consiglieri del Pd).

Nel caso in cui la seduta del 19 maggio dovesse andare deserta la seconda convocazione è fissata per  il 21 giugno alle ore 16.30.

Condividi